Mirko Corpo "Il Maghetto"
Il futuro della prestidigitazione Italiana è in RM

Mirko è definito "Maghetto" solo per via della giovanissima età, non certo per la qualità che definire "molto promettente" è una scommessa di sicura vittoria.

Nato a Napoli, dove vive con la famiglia in cui l'arte non manca certamente (il padre Marco è un noto attore di prosa), fino dalla tenera età di 5 inizia ad appassionarsi al meraviglioso mondo della Magia.

A 7 anni frequenta il suo primo corso di magia, dove inizia ad affinare le sue tecniche e doti di manipolazione, ovvero l'arte di fare magia con la sola capacità manipolatoria delle proprie mani, la classica "prestidigitazione" del grande maestro Silvan, con cui Mirko ha avuto l'onore di condividere il palco in un grande evento a Pescara.

Ha partecipato a numerosi programmi televisivi; da "Little Big Show" con Gerry Scotti su Canale 5, ad apparizioni in spot sui canali per ragazzi "Cartoonito" e "Boing".

Si esibisce portando la propria passione per questa nobile arte in numerosi locali fra Napoli e provincia ed è richiesto in tutt'Italia.

Mirko è già stato insignito di diversi riconoscimenti nel campo dell'illusionismo, è modello per moda ragazzi (Original Marines, Versace, Nike, ecc.), è testimonial per la "Lisciani Giochi" per un gioco legato alla magia e all'illusionismo per ragazzi. E' anche ballerino di classico/modern-jazz/hip-hop e flamenco, avendo conseguito il titolo presso "Style Dance" di Napoli ed è stato scelto da Alessandro Siani per questa sua ulteriore dote, nello spettacolo teatrale "Troppo Napoletano" in cui recita e balla.

Scommetere su un ragazzo così promettente non è affatto rischioso!